WARNING: Domain casapaganini.org is offline; using IP address instead!
Casa Paganini - InfoMus
Font- Font+ Italiano / English

PEOPLE > Cora Gasparotti

Attrice, cantante e performer

Cora Gasparotti è nata a Sanremo il 24 febbraio 1997. Attrice, cantante e performer (fa parte del cast di "Evita - Il musical" nel suo primo tour italiano con la compagnia T&M Live di Genova e la vediamo tra i protagonisti della serie Disney Channel "Sara e Marti" nel ruolo della perfida Virginia nella 2° e 3° stagione), la sua vera passione è la danza - che coltiva dall'età di 3 anni - che la porta a studiare in varie scuole in Italia, ottenendo il Diploma di primo livello in danza contemporanea con il massimo dei voti all’Accademia Nazionale di Danza di Roma nel 2019 e all'estero, dai viaggi di studio negli Stati Uniti in centri come la Alvin Ailey School e il Broadway Dance Center, agli esami preparatori all'Académie Princesse Grace di Monte Carlo.

La passione per le diverse arti sceniche le permette di partecipare a diversi importanti videoclip musicali, come danzatrice e coreografa, e spettacoli televisivi e di iniziare a sviluppare progetti personali di coreografia multimediale cinematografica, vincendo anche premi come quello di regista emergente nel 2018 alla Casa Del Cinema di Roma con il suo cortometraggio "Anul" al concorso #120secondidiluna e il premio della rete al concorso internazionale "La Danza in 1 Minuto" con il cortometraggio "IUtoo" nel 2019, oltre a svariate selezioni in festival e Convention Internazionali come, per citarne alcune, il “Lift-Off Session” (UK), il “60 seconds or less” (USA) e l’”International meeting on Videodance and Video Performance” (ESP) e Nazionali accedendo alla finale dell’Artkeys Prize con “Crisalide, memorie corporee” nel 2020 e alla semifinale del Premio Roma Danza con i corti “Fase I”, “Chi fa da sé” nel 2020 e “Crisalide, memorie corporee” nel 2018.

E’ proprio “Crisalide, memorie corporee” nel 2020 ad avere l’onore di essere il primo corto di screendance distribuito sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.

Dedica però una buona parte del suo lavoro anche al teatro, firmando come coreografa dal 2017 e partecipando come interprete, insieme all’attore Domenico Santarella, allo spettacolo “C’era una volta Mimì” in tour in Italia e all’estero da 3 anni, e facendo parte di creazioni di coreografi come Enzo Cosimi (Forse c’è abbastanza cielo su questi prati – 2019), Marco Donnarumma e Margherita Pevere (Human Methods – 2019), Paco Decina (Arrotondando all’ultimo giro – 2017), Stian Danielsen (They forget before they fall asleep – 2019), Luca Russo (VASLAV – 2018), Benedetta Capanna (Karana – 2019), Giovanna Velardi (FRAME- Information about us - 2017), Ciro Venosa (Amore e Psiche, Bolero – 2014/2016) e Alberto del Saz (ricostruzione del brano di repertorio “Mechanical Organ” di Alwin Nikolais – 2018 in cui ha una parte da solista)

Sono proprio la sua educazione mista ed i suoi studi accademici universitari, che stanno proseguendo ora frequentando il Diploma di secondo livello per la Metodologia della Danza Contemporanea a Roma, che la portano nel 2019 a vincere un bando per far parte di un progetto di ricerca FET ProActive firmato dall'UE come supporto alla ricerca, un campo che le consente di esplorare la danza ed il movimento umano sotto nuovi punti di vista come tecnologia e neuroscienze e, per progetti personali paralleli in via di sviluppo, design usufruendo di tecnologie come la Motion Capture.

Nel 2020 inizia a proporre propri progetti coreografici e multimediali ai festival insieme al neofondato Collettivo Glitch, con cui indaga il suo interesse per la multidisciplinarietà della danza e la sua ricerca relativa alle relazioni corpo-spazio, danza-scienza, arte-realtà, uomo-società, poesia-tecnologia, arti digitali – arti analogiche.

Dal 2021 è Membro dell’International Dance Council – CID e del Research & Development Team del laboratorio Casa Paganini di Genova.